13 Luglio 2019

Vantaggi e svantaggi di un Hosting Managed e Unmanaged

Quale hosting scegliere ? Ecco alcuni criteri di valutazione.

Una delle problematiche maggiori di chi vende servizi di hosting managed è quella di veder disattese le aspettative di clienti che abituati a gestione hosting tradizionali pensano di fare in pochi minuti quello che con un pannello di controllo cPanel facevano in autonomia con un semplice click del mouse.

Quello che va evidenziato e che quello che in hosting normale viene delegato a pannelli di controllo come Plesk o cPanel, in un servizio managed queste operazioni vengono gestite in autonomia in modo manuale e sartoriale.

E’ ovvio che l’autonomia viene meno in un hosting managed così come aumentano i tempi di lavorazione della gestione dei ticket perchè ovviamente nessun sistemista ti risponderà ed evaderà il ticket in 5 minuti se la richiesta non ha necessità di essere eseguita in tempi brevi o addirittura brevissimi.

Il ragionamento e le scelte prese dall’hosting provider tende a soddisfare tutti i clienti con le tempistiche idonee alla richiesta e alla problematica del cliente.

Un attacco DDOS o una rottura hardware che rende il tuo sito irraggiungibile viene gestito con massima priorità nell’arco di qualche minuto, l’aggiunta di un certificato SSL nell’arco di qualche giorno, l’attivazione di uno nuovo server e la migrazione dei contenuti dal vecchio al nuovo anche 3 o 4 giorni.

Il principio di fondo utilizzato nell’assistenza e nella gestione dei ticket è simile al famoso Triage in utilizzo in tutti i pronto soccorso civili mondiali, ovvero dare la giusta priorità al problema affinchè tutti siano tutelati.

Il metodo del triage Ã¨ utilizzato innanzitutto all’arrivo dei pazienti in Pronto Soccorso, dove l’accesso alle cure non avviene sulla base dell’ordine di arrivo ma sulla priorità delle loro condizioni. In questo ambito permette di stabilire un ordine tra i soggetti che vi giungono, dando le apposite cure prima ai casi con una priorità maggiore e di seguito quelli con priorità minore. Il grado di urgenza di ogni paziente è rappresentato da un codice colore assegnato all’arrivo, dopo una prima valutazione messa in atto da un infermiere preposto a questo compito.

A tal proposito ci siamo sentiti in dovere di mettere in chiaro quali siano le tempistiche di intervento e il costo dei relativi servizi aggiuntivi che richiedono l’intervento di un operatore a questa pagina.

Sebbene si possa percepire come lento ed inefficace un servizio simile è anche vero che un servizio del genere ha dei vantaggi non indifferenti che è quello in primis di spostare tutta la competenza tecnica dall’utente al fornitore di servizi e anche tutti gli eventuali rischi e responsabilità.

Questo approccio è assolutamente funzionale quando un’azienda deve necessariamente spostare il rischio esternamente e non su qualche dipendente interno dato che sopratutto in Italia il dipendente interno non sarebbe passibile, di conseguenza, alcuna ne sul piano civile ne sul piano penale e sopratutto la prassi legale per ottenere eventuali risarcimenti sarebbe più costosa che il risarcimento stesso.

Cosa succede se nel fare qualche click sul confortevolissimo cPanel qualcosa va storto e cPanel stesso smette di rispondere e peggio ancora il sito diventa non visibile ? Se non hai assistenza e supporto, semplicemente non succederà niente, dovrai provare virtuosismi tecnici per cercare di ripristinare una situazione ottimale, perdere un pomeriggio, una nottata o diversi giorni e poi alla fine delegare ad un servizio tecnico sistemistico che migrerà il tutto su una soluzione managed.

Viceversa, con un servizio managed se fai qualche operazione sul tuo sito e commetti una sciocchezza che porta a conseguenze gravi, basta telefonare all’hosting provider e chiedere una riparazione o nella peggiore delle ipotesi un restore del backup.

Backup quest’ultimo che sottostà a tutele maggiori rispetto a quelle di un hosting unmanaged, ovvero la responsabilità diretta del fornitore di hosting managed (o hosting gestito) che da garanzie contrattuali sia sull’esecuzione di backup che di riuscita del ripristino degli stessi.

In un servizio di server unmanaged ( non gestiti ) il fornitore si limita a darti un server fisico o virtualizzato ed un pannello di controllo, tutto il resto che va dalla gestione, alla sicurezza, all’applicazione di patch e update, gestione dei backup, restore dei backup, procedure di disaster recovery e mitigazione DDOS a livello di rete o applicativo è a carico e competenza esclusiva del cliente.

E’ chiaro che se il cliente ha competenze sistemistiche, la soluzione unmanaged potrebbe essere a fin dei conti addirittura migliore di una gestione managed, ma questo scenario è estremamente raro sopratutto laddove un cliente con esperienze sistemistiche si abbassa a installare un pannello di controllo.

Pro e contro dell’hosting unmanaged

Con un’opzione di hosting non gestito, si ha pieno controllo: accesso illimitato e una libertà assoluta, quasi come se si gestisse un server personale. I servizi non gestiti sono notevolmente meno costosi rispetto a quelli gestiti, quindi, se si ha dimestichezza con i sistemi operativi, questo può essere un vantaggio non trascurabile.

Tuttavia, se si incontra difficoltà già nell’installare autonomamente un pannello di controllo, si possono incontrare ostacoli fin dall’inizio. E poi, si dispone realmente del tempo per amministrare un server oltre a tutte le altre responsabilità? Siete pronti a fronteggiare ogni possibile problema in completa autonomia?

D’altra parte, l’hosting gestito riduce notevolmente il carico di lavoro e si basa su un minimo di competenze tecniche da parte dell’utente, mentre richiede un impegno maggiore da parte del fornitore di servizi.

Se qualcosa va storto e sei bloccato, puoi chiamare il tuo hosting per darti una mano.

Come scegliere la soluzione di hosting giusta?

Quando è il momento di decidere quale soluzione di hosting è più adatta alle vostre esigenze, considerate che non esiste una risposta universale. Però, se il vostro business è serio e l’obiettivo è l’eccellenza, avvalersi di un servizio di hosting gestito è cruciale. Forti di un know-how maturato in decenni di esperienza ai più alti livelli nel settore delle web performance, siamo in grado di garantire che un servizio di hosting gestito da noi offerto possa farvi ottenere il meglio dal vostro sito web, traducendosi in benefici tangibili e misurabili.

Con una profonda expertise in ottimizzazione e gestione delle performance web, il nostro hosting gestito non è semplicemente un servizio, ma una partnership strategica che assicura al vostro business prestazioni ottimali, sicurezza rafforzata e una scalabilità su misura per le vostre esigenze.

Riflettendo sulle potenziali responsabilità dell’hosting, considerate le seguenti domande e le rispettive risposte ipotetiche a seconda che siate inclini a una soluzione gestita o non gestita:

  1. “Potresti occuparti dei tempi di inattività se ci fosse un problema di software?”
    • Risposta affermativa: Sì, ho le competenze tecniche necessarie per intervenire prontamente e risolvere problemi software che potrebbero causare tempi di inattività.
    • Risposta negativa: No, preferirei affidarmi a un team di professionisti che possano gestire rapidamente tali interruzioni per minimizzare qualsiasi impatto sul mio business.
  2. “Si sente a suo agio nell’applicare le patch di sicurezza a distanza?”
    • Risposta affermativa: Assolutamente, sono a conoscenza delle migliori pratiche di sicurezza e posso implementare le patch di sicurezza necessarie in autonomia.
    • Risposta negativa: Non sono sicuro delle procedure di sicurezza da adottare e mi sentirei più tranquillo se un fornitore di hosting esperto gestisse questi aspetti per me.
  3. “Hai davvero bisogno di un accesso illimitato?”
    • Risposta affermativa: Sì, richiedo accesso illimitato per poter personalizzare e configurare il server secondo necessità specifiche del mio sito o della mia applicazione.
    • Risposta negativa: Non mi serve un accesso completo; sono soddisfatto con le configurazioni standard e l’assistenza tecnica fornita da un servizio di hosting gestito.
  4. “La differenza di prezzo vale il lavoro extra?”
    • Risposta affermativa: Il risparmio economico è significativo e sono disposto a investire tempo e sforzi nella gestione del server per ridurre i costi.
    • Risposta negativa: Il mio tempo è prezioso e preferisco investire in un servizio gestito che mi permetta di concentrarmi sul mio core business.
  5. “Avete davvero bisogno di un pannello di controllo, come cPanel o Plesk?”
    • Risposta affermativa: Sì, l’utilizzo di un pannello di controllo mi permette di gestire le impostazioni del server in modo più intuitivo e autonomo.
    • Risposta negativa: Non necessito di un pannello di controllo specifico; mi affido alle competenze tecniche del mio provider di hosting per gestire l’infrastruttura sottostante.

Queste domande e le relative risposte dovrebbero aiutarvi a valutare se un hosting non gestito si allinea con le vostre capacità e desideri o se, invece, un’opzione gestita potrebbe essere più vantaggiosa per voi.

Oltre alle soluzioni interamente gestite e non gestite, ci sono alcune aziende, come noi, che su richiesta forniscono soluzioni ibride. Queste impostazioni vi daranno accesso di root al vostro server, ma forniranno comunque una quantità limitata di supporto, di solito sotto forma di un numero limitato di ore con un agente di supporto tecnico. Se non siete sicuri di cosa fare, guardate in un piano ibrido: potrebbe darvi il meglio di entrambi i mondi.

Si tratta di stabilire le proprie priorità

Qual è il fattore decisivo per la vostra scelta: il risparmio economico o la riduzione degli interventi di gestione?

Se l’idea di dover gestire direttamente il server vi causa apprensione, sarebbe opportuno orientarsi verso un’opzione di hosting gestito. Qualora il vostro attuale fornitore di hosting non preveda tale servizio, potreste indagare sulla possibilità di stipulare un accordo di manutenzione o valutare un piano di hosting ibrido. Inoltre, è consigliabile evitare di impegnarsi in contratti a lungo termine per un hosting non gestito se sussistono incertezze riguardo la propria capacità di sopportare il carico di gestione in autonomia.

Valutazione dei costi e confronto economico

Il costo di un servizio di gestione professionale può sembrare elevato, ma è fondamentale considerare che le aziende che offrono tali servizi operano su vasta scala, ottenendo economie di scala significative. Questo significa che, ad esempio, gestendo 100 clienti con un abbonamento mensile di 100 euro, si genera un fatturato di 10.000 euro. Questo volume di affari consente di erogare servizi efficienti a costi molto più contenuti rispetto all’ingaggio di un sistemista interno, che potrebbe costare alla vostra azienda almeno 3.000 euro al mese.

Si deve poi considerare il numero di ore di assistenza necessarie mensilmente. I nostri clienti di solito necessitano di un impegno iniziale per l’avvio e il setup dei server, seguito da un servizio regolare di monitoraggio, backup e patching incluso nell’abbonamento. Sono eventi più rari la necessità di ripristinare un backup, pulire un sito web infetto o configurare nuovi servizi.

Per confrontare la convenienza tra assumere un dipendente o affidarsi all’outsourcing, possiamo fare questo calcolo:

Costo mensile di un dipendente / Costo orario di assistenza gestita in outsourcing.

Con un costo orario competitivo di 80€/ora, il calcolo sarebbe 3.000€/80€ = 37,5 ore al mese.

Quindi, fino a 37 ore di assistenza al mese, l’outsourcing è la scelta economicamente vantaggiosa rispetto all’assunzione di personale interno. E se consideriamo che molti dei nostri clienti necessitano soltanto di 1 o 2 ore di intervento all’anno, il vantaggio economico del servizio gestito è ancora più evidente.

Prendiamo inoltre in considerazione il costo di una licenza cPanel, che ammonta a 45€ al mese. Con un incremento di soli 50€, è possibile optare per un servizio di gestione completa, garantendovi l’assistenza non di un semplice software, ma di un esperto pronto a supportarvi costantemente, anche mentre siete in vacanza, in viaggio aereo o durante il riposo notturno.

Vantaggi sui costi dell’esperienza di un sistemista

In molti casi riusciamo a farvi risparmiare costi importanti grazie ad un tuning sopraffino del sistema.

Abbiamo casi in portfolio come QUESTO in cui di fronte ad un preventivo con una forbice da 6mila a 12 mila dollari al mese, siamo riusciti a fornire un servizio migliore e più efficiente a meno di 1000 euro al mese con un risparmio annuale di almeno 60 mila euro.

La convenienza della gestione managed è incontestabile quando si considera la possibilità di incappare in spese eccessive per l’acquisto di server over-dimensionati. Investire 500 euro mensili in server non ottimizzati è una scelta poco oculata quando, affidandosi a un servizio managed di qualità, si potrebbe beneficiare di hardware a 100 euro al mese, perfettamente configurato per garantire prestazioni superiori.

Il valore dell’esperienza e della competenza non si limita al mero costo; è un investimento che si traduce in qualità, efficienza e, in definitiva, in un ritorno economico tangibile. Questo è il motivo per cui molti clienti preferiscono la nostra offerta, riconoscendo l’importanza di un servizio di hosting managed professionale.

D’altro canto, se la percezione è che tra un server con cPanel e un altro non vi sia alcuna differenza significativa, e l’impatienza regna sovrana al punto da non tollerare l’attesa per la risoluzione di un ticket non urgente, allora forse la nostra proposta non è adatta a voi. In alcuni contesti, la scelta di soluzioni meno sofisticate può essere adeguata per chi ha esigenze meno critiche.

La nostra visione aziendale è chiara: preferiamo una clientela selezionata che apprezza la qualità e la dedizione che impieghiamo nel nostro lavoro. Il modello di business basato sui numeri e non sulla qualità del servizio è qualcosa che lasciamo volentieri ad altri; noi scegliamo di concentrarci su un numero ristretto di clienti, assicurando un’attenzione e un servizio impeccabili. In questo modo, manteniamo una base clienti soddisfatta e fedele, che conosce il valore di un servizio di hosting managed di alto livello.

Hai dei dubbi? Non sai da dove iniziare? Contattaci !

Abbiamo tutte le risposte alle tue domande per aiutarti nella giusta scelta.

Chatta con noi

Chatta direttamente con il nostro supporto prevendita.

0256569681

Contattaci telefonicamente negli orari d’ufficio 9:30 – 19:30

Contattaci online

Apri una richiesta direttamente nell’area dei contatti.

INFORMAZIONI

Managed Server S.r.l. è un player italiano di riferimento nel fornire soluzioni avanzate di sistemistica GNU/Linux orientate all’alta performance. Con un modello di sottoscrizione dai costi contenuti e prevedibili, ci assicuriamo che i nostri clienti abbiano accesso a tecnologie avanzate nel campo dell’hosting, server dedicati e servizi cloud. Oltre a questo, offriamo consulenza sistemistica su sistemi Linux e manutenzione specializzata in DBMS, IT Security, Cloud e molto altro. Ci distinguiamo per l’expertise in hosting di primari CMS Open Source come WordPress, WooCommerce, Drupal, Prestashop, Joomla, OpenCart e Magento, affiancato da un servizio di supporto e consulenza di alto livello adatto per la Pubblica Amministrazione, PMI, ed aziende di qualsiasi dimensione.

Red Hat, Inc. detiene i diritti su Red Hat®, RHEL®, RedHat Linux®, e CentOS®; AlmaLinux™ è un marchio di AlmaLinux OS Foundation; Rocky Linux® è un marchio registrato di Rocky Linux Foundation; SUSE® è un marchio registrato di SUSE LLC; Canonical Ltd. detiene i diritti su Ubuntu®; Software in the Public Interest, Inc. detiene i diritti su Debian®; Linus Torvalds detiene i diritti su Linux®; FreeBSD® è un marchio registrato di The FreeBSD Foundation; NetBSD® è un marchio registrato di The NetBSD Foundation; OpenBSD® è un marchio registrato di Theo de Raadt. Oracle Corporation detiene i diritti su Oracle®, MySQL®, e MyRocks®; Percona® è un marchio registrato di Percona LLC; MariaDB® è un marchio registrato di MariaDB Corporation Ab; REDIS® è un marchio registrato di Redis Labs Ltd. F5 Networks, Inc. detiene i diritti su NGINX® e NGINX Plus®; Varnish® è un marchio registrato di Varnish Software AB. Adobe Inc. detiene i diritti su Magento®; PrestaShop® è un marchio registrato di PrestaShop SA; OpenCart® è un marchio registrato di OpenCart Limited. Automattic Inc. detiene i diritti su WordPress®, WooCommerce®, e JetPack®; Open Source Matters, Inc. detiene i diritti su Joomla®; Dries Buytaert detiene i diritti su Drupal®. Amazon Web Services, Inc. detiene i diritti su AWS®; Google LLC detiene i diritti su Google Cloud™ e Chrome™; Microsoft Corporation detiene i diritti su Microsoft®, Azure®, e Internet Explorer®; Mozilla Foundation detiene i diritti su Firefox®. Apache® è un marchio registrato di The Apache Software Foundation; PHP® è un marchio registrato del PHP Group. CloudFlare® è un marchio registrato di Cloudflare, Inc.; NETSCOUT® è un marchio registrato di NETSCOUT Systems Inc.; ElasticSearch®, LogStash®, e Kibana® sono marchi registrati di Elastic N.V. Hetzner Online GmbH detiene i diritti su Hetzner®; OVHcloud è un marchio registrato di OVH Groupe SAS; cPanel®, L.L.C. detiene i diritti su cPanel®; Plesk® è un marchio registrato di Plesk International GmbH; Facebook, Inc. detiene i diritti su Facebook®. Questo sito non è affiliato, sponsorizzato o altrimenti associato a nessuna delle entità sopra menzionate e non rappresenta nessuna di queste entità in alcun modo. Tutti i diritti sui marchi e sui nomi di prodotto menzionati sono di proprietà dei rispettivi detentori di copyright. Ogni altro marchio citato appartiene ai propri registranti. MANAGED SERVER® è un marchio registrato a livello europeo da MANAGED SERVER SRL, Via Enzo Ferrari, 9, 62012 Civitanova Marche (MC), Italia.

Torna in alto