Data Protection Officer per la regione Marche.

Stai cercando un Data Protection Officer per la provincia di Macerata, Ancona, Fermo o Ascoli Piceno ?
Data Protection Officer
15
Anni di esperienza
1000+
Server Linux Gestiti
50+
Aziende seguite nelle Marche
12ore
Tempo medio gestione incidenti
Aiutiamo le aziende in merito Privacy, sicurezza e GDPR
Causa accordi NDA e dei requisiti di riservatezza, non possiamo divulgare tutti i brand.
Queste sono alcune delle aziende che utilizzano o hanno utilizzato i nostri servizi, anche tramite terze parti.

Necessiti di un Data Protection Officer ?

Soddisfa i requisiti europei in termini di protezione dei dati al miglior prezzo

Il nostro servizio DPO-on-Demand funge da consulente di fiducia per le organizzazioni, e le aziende marchigiane fornendo le competenze e l'esperienza essenziali necessarie per garantire che soddisfino i requisiti imposti per la conformità al Data Protection Act (DPA) ed al GDPR. Abbiamo deciso di fornire il servizio esclusivamente per aziende localizzate fisicamente nella provincia di Macerata, Ancona, Fermo ed Ascoli piceno ad eccezione della provincia di Pesaro ed Urbino.

La motivazione di escludere altre aziende nel territorio nazionale, nasce nell'esigenza del voler offrire un servizio tangibile e con una presenza e reperibilità immediata qualora lo si necessitasse in un raggio di 60km.

La nostra filosofia è quella di fornire le migliori figure in ambito legale e tecnologico, tra cui Esperti di diritto, Esperti di sicurezza informatica e sistemisti informatici, al fine di fornire un reale servizio di conformità nella nomina di un DPO.

Lavoriamo in sinergia con la tua azienda ed i tuoi dipendenti con delle semplici regole di interazione e collaborazione, in modo che tu possa essere conforme al regolamento DPA senza avere invasive presenze in azienda ed al miglior prezzo di mercato.
Marco Marcoaldi sistemista Linux Managed Server Server Managed
Marco Marcoaldi
Founder & Sistemista Managed Server

Data Protection Officer come elemento di garanzia

Delega un responsabile della protezione dei dati a norma del regolamento europeo.

Il Regolamento europeo 679/2016, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), ha stabilito la necessità per organizzazioni pubbliche e private di adottare, in determinate circostanze, la figura del Data Protection Officer (DPO), termine comunemente utilizzato al posto dell’acronimo italiano RPD (Responsabile della Protezione dei Dati).

Per rispondere a questa necessità, puoi scegliere un servizio on-demand esterno come il nostro, evitando l’onere di costose assunzioni a tempo indeterminato e affidando compiti delicati a professionisti con esperienza dal 2005.

Optando per un partner flessibile e non invadente come noi, potrai ottenere un servizio che si adatta e si allinea alle tue esigenze professionali e ai tuoi budget. Questo approccio ti permette di evitare di assumere professionisti che possano portarti a spendere decine di migliaia di euro per le normali operazioni di Hardening, Backup e Disaster Recovery, garantendo al contempo competenza e affidabilità.

Analisi del rischio e delle minacce.

Valutazione delle minacce fisiche ed informatiche che potrebbero compromettere l’integrità e la riservatezza dei dati.

L’analisi del rischio richiede una valutazione del contesto (sia interno che esterno), l’identificazione delle minacce e delle misure di mitigazione attuali o da mettere in atto, e l’adozione di metriche concrete per misurare il rischio residuo, predisponendo poi adeguati piani di gestione.

In organizzazioni meno strutturate, come ad esempio le piccole imprese o alcune entità pubbliche, la valutazione del rischio è spesso affidata al Data Protection Officer (DPO). In questo contesto, il DPO deve essere una figura polispecialistica o, alternativamente, deve svolgere il suo ruolo avvalendosi del supporto di un team di professionisti esperti. Questo approccio assicura che l’analisi e la gestione del rischio siano condotte con l’attenzione e l’esperienza necessarie, anche nelle organizzazioni che potrebbero non avere risorse dedicate a tale funzione.

Analisi del rischio - Risk Assessment
Approccio Multidisciplinare Legale e Tecnologico

Un approccio multidisciplinare tecnico e legale dal 2018

Affidati a chi già gestisce Hosting Provider e servizi di Information Technology dal 2005 su aspetti di Privacy e sicurezza.

L’introduzione del nuovo regolamento europeo sulla gestione e trattamento dei dati ha portato all’emergere di molti specialisti, che tuttavia spesso non sono regolamentati e mancano di competenze comprovate o certificate. Frequentemente, si tratta di consulenti legali che si limitano a redigere documenti e relazioni senza avere competenze concrete in ambito tecnologico e Information Security.

In Managedserver.it, abbiamo gestito questi aspetti per i nostri clienti fin dal 2005, essendo fornitori di soluzioni di hosting ad alte performance. Di conseguenza, abbiamo accumulato una reale e dimostrabile esperienza nel campo dell’Information Technology, Data Security, Vulnerability Assessment e Penetration Testing.

L’offerta del servizio di Data Protection Officer da parte nostra ha comportato un attento studio della normativa e una collaborazione con esperti legali per quanto riguarda la parte legale, garantendo un approccio completo e informato alla protezione dei dati.

Certificazione GDPR, cos’è e quali regole per una reale conformità

La certificazione GDPR consente agli interessati di valutare rapidamente il livello di protezione dati relativi a prodotti e servizi.

Il principio di responsabilizzazione è una pietra angolare del regolamento generale sulla protezione dei dati. Secondo il GDPR, un’azienda/organizzazione è responsabile del rispetto di tutti i principi in materia di protezione dei dati e deve dimostrare tale conformità. Il GDPR prevede una serie di strumenti che aiutano le aziende/organizzazioni a dimostrare la responsabilità, alcuni dei quali devono essere obbligatoriamente messi in atto.

Ad esempio, è obbligatoria la nomina di un responsabile della protezione dei dati o l’esecuzione di valutazioni d’impatto sulla protezione dei dati. Per dimostrare la conformità ai principi della protezione dei dati, i titolari del trattamento possono scegliere di utilizzare anche strumenti quali codici di condotta e meccanismi di certificazione.

GDPR Lock and Shield - GDPR Lucchetto e scudo
Icona Cookie GDPR CCPA

Rendi conforme GDPR e consenso ai Cookie per il tuo sito web ed eCommerce.

Il Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) e la Direttiva ePrivacy (ePR) influiscono sul modo in cui  puoi utilizzare i cookie e il tracciamento online .

Secondo quanto previsto dal Regolamento generale sulla protezione dei dati personali (GDPR) dell’UE, il tuo sito web ha il dovere di permettere agli utenti europei di controllare l’attivazione dei cookie e dei tracker che raccolgono i loro dati personali.

Questo è il punto cruciale del consenso ai cookie nel GDPR, attività che svolgiamo brillantemente, analizzando il tuo sito web, i servizi di terzi parte, la loro conformità al GDPR e la presenza su territorio Europeo e l’eventuale esportazione dei dati su suolo non Europeo e conseguentemente impostando un Cookie Blocker che possa permettere la scelta granulare e l’accettazione ai visitatori del tuo sito.

Il tutto corredato da una documentazione chiamata Cookie policy che varrà sia da informativa alla Cookie policy da integrare alla Privacy Policy che come certificazione delle attività svolte al fine di raggiungere la conformità.

FAQ

Un DPO è un Data Protection Officer, il responsabile della supervisione della conformità con le leggi sulla protezione dei dati all’interno di un’organizzazione. Il DPO aiuta a garantire che i dati personali vengano gestiti in conformità con le leggi applicabili e funge da punto di contatto tra l’organizzazione e le autorità di regolamentazione.

Di seguito sono presentati alcuni dei compiti e delle responsabilità principali di un DPO:

  1. Supervisione della Conformità: Il DPO supervisiona l’adeguatezza e l’efficacia delle misure implementate dall’organizzazione per garantire la conformità con le leggi sulla protezione dei dati, come il GDPR nell’Unione Europea.

  2. Consulenza: Fornisce consulenza all’organizzazione su come trattare i dati personali in conformità con le leggi applicabili, contribuendo alla preparazione e all’attuazione di politiche e procedure.

  3. Formazione e Sensibilizzazione: Il DPO svolge un ruolo nell’educazione e nella formazione del personale dell’organizzazione sulle questioni relative alla protezione dei dati. Ciò aiuta a prevenire violazioni e ad accrescere la consapevolezza delle responsabilità di ciascuno.

  4. Valutazione dell’Impatto sulla Protezione dei Dati (DPIA): Quando necessario, il DPO guida l’organizzazione attraverso un processo di valutazione dell’impatto sulla protezione dei dati, un’analisi obbligatoria per trattamenti che possono comportare un alto rischio per i diritti e le libertà degli interessati.

  5. Punto di Contatto: Fungerà da punto di contatto tra l’organizzazione e le autorità di controllo, facilitando la comunicazione e garantendo che le richieste delle autorità vengano gestite prontamente.

  6. Gestione delle Richieste degli Interessati: Assistere l’organizzazione nel gestire le richieste degli interessati, come l’accesso ai dati, la rettifica o la cancellazione, in conformità con i diritti garantiti dalle leggi sulla protezione dei dati.

  7. Rapporto con le Parti Interessate: Il DPO deve essere indipendente e accessibile a dipendenti, fornitori, clienti e altre parti interessate che potrebbero avere domande o preoccupazioni relative alla protezione dei dati.

  8. Risposta alle Violazioni: In caso di violazione dei dati, il DPO coordina la risposta dell’organizzazione, compresa la notifica alle autorità di controllo e agli interessati, se richiesto dalla legge.

L’esternalizzazione del servizio di Data Protection Officer (DPO) è un approccio che molte organizzazioni stanno adottando, soprattutto quando non dispongono delle risorse o delle competenze interne necessarie per gestire in modo efficace le responsabilità legate alla protezione dei dati. Ecco una panoramica più dettagliata dei vantaggi di questo modello:

  1. Competenza Specializzata: Le aziende specializzate nel fornire servizi di DPO dispongono di personale altamente qualificato con una profonda comprensione delle leggi sulla protezione dei dati, delle best practice del settore e delle sfide emergenti. L’accesso a queste competenze specializzate può essere cruciale per mantenere la conformità.

  2. Visione Imparziale: Un DPO esternalizzato non è legato alle dinamiche interne dell’organizzazione e può quindi fornire una valutazione oggettiva e imparziale della conformità alla protezione dei dati. Questa imparzialità può contribuire a identificare e risolvere potenziali problemi prima che diventino critici.

  3. Riduzione dei Costi: Assumere un DPO interno dedicato può essere costoso, soprattutto se si considerano stipendi, benefit e costi di formazione. L’esternalizzazione può offrire un accesso alle stesse competenze a una frazione del costo, con la flessibilità di adeguare il livello di supporto alle esigenze dell’organizzazione.

  4. Aggiornamenti Continui: Le leggi e i regolamenti sulla protezione dei dati sono in continua evoluzione. I fornitori di servizi di DPO mantengono il proprio personale aggiornato sulle ultime modifiche, garantendo che l’organizzazione rimanga sempre in conformità.

  5. Flessibilità e Scalabilità: Un DPO esternalizzato può essere ingaggiato su base temporanea o a tempo pieno, a seconda delle esigenze dell’organizzazione. Questa flessibilità permette di scalare i servizi su e giù in risposta alle esigenze mutevoli.

  6. Supporto Multidisciplinare: Molti fornitori di servizi DPO offrono un team multidisciplinare di esperti, che possono fornire una varietà di competenze, dalla sicurezza informatica alla legge, fornendo un approccio olistico alla conformità.

  7. Riduzione del Rischio di Conflitto di Interessi: Avere un DPO interno potrebbe portare a potenziali conflitti di interesse, specialmente se il DPO ha altre responsabilità all’interno dell’organizzazione. L’esternalizzazione elimina questo rischio, garantendo che il DPO possa operare con totale indipendenza.

  8. Assistenza Continua: I fornitori di servizi DPO possono offrire supporto continuo, assicurando che ci sia sempre qualcuno disponibile per rispondere alle domande, affrontare le preoccupazioni o gestire eventuali crisi.

In sintesi, l’esternalizzazione del servizio di DPO può offrire numerosi vantaggi, dalla competenza specializzata alla visione imparziale e alla riduzione dei costi. È una soluzione che può adattarsi a organizzazioni di tutte le dimensioni e di vari settori, fornendo un sostegno prezioso nell’ambito della conformità alla protezione dei dati.

Selezioniamo il DPO più adatto in base all’industria, alle dimensioni e alle esigenze specifiche della vostra azienda. Valutiamo le competenze e l’esperienza del DPO per garantire che corrispondano al profilo del vostro business.

Sì, un DPO esternalizzato può rappresentare più clienti, purché ciò non dia luogo a conflitti di interesse e possa soddisfare le esigenze di ciascun cliente in modo efficace e tempestivo.

I nostri DPO sono vincolati da accordi di riservatezza rigorosi e seguono politiche e procedure robuste per garantire che i dati siano gestiti in modo sicuro e confidenziale.

Il vostro DPO esternalizzato sarà disponibile tramite telefono, e-mail o altri mezzi concordati, e lavorerà in stretta collaborazione con voi per garantire una comunicazione aperta e continua.

L’indicazione di una spesa media di 12000€ annui per il servizio di un Data Protection Officer (DPO) esternalizzato può essere vista come un punto di partenza per molte organizzazioni. Tuttavia, come sottolineato, i costi effettivi possono variare notevolmente a seconda di una serie di fattori. Ecco una panoramica più dettagliata di ciò che potrebbe influenzare il costo:

  1. Dimensioni dell’Organizzazione: Le grandi organizzazioni possono avere requisiti di conformità più complessi, richiedendo più tempo e risorse da parte del DPO. Questo può influenzare il costo complessivo.

  2. Natura del Business: Alcuni settori, come la sanità o la finanza, possono avere regolamenti specifici e più rigorosi sulla protezione dei dati. La specializzazione necessaria per questi settori può aumentare il costo del servizio.

  3. Quantità di Dati Gestiti: Se l’organizzazione gestisce un grande volume di dati personali o dati sensibili, potrebbero essere necessarie competenze e risorse aggiuntive, influenzando il prezzo.

  4. Ambito Geografico: Le organizzazioni che operano in più giurisdizioni potrebbero dover conformarsi a diverse leggi sulla protezione dei dati. Questa complessità aggiuntiva potrebbe richiedere un investimento maggiore in termini di tempo e competenze.

  5. Frequenza e Livello di Supporto: Il livello di interazione e supporto richiesto dal DPO può influenzare il costo. Ad esempio, se sono richiesti incontri regolari, revisioni e report, il costo potrebbe essere più elevato.

  6. Servizi Aggiuntivi: Oltre ai compiti base del DPO, potrebbero essere necessari servizi aggiuntivi, come formazione del personale, audit sulla protezione dei dati, o risposta a violazioni dei dati, che possono aggiungere al costo totale.

  7. Qualità e Reputazione del Fornitore: Fornitori di servizi DPO con una forte reputazione e un track record di successo potrebbero addebitare tariffe più elevate, riflettendo la loro esperienza e competenza.

  8. Accordi Personalizzati: Alcune organizzazioni potrebbero richiedere accordi su misura che vanno oltre i servizi standard di DPO, e ciò può influenzare il prezzo finale.

Assolutamente sì. I nostri DPO sono esperti nelle normative GDPR e in altre leggi sulla protezione dei dati e lavorano per garantire che la vostra organizzazione sia pienamente conforme.

Forniamo report regolari e aggiornamenti sull’attività del DPO, oltre a incontri periodici (online via Google Meet) per discutere delle prestazioni e dell’andamento complessivo in termini di conformità.

Le condizioni per la risoluzione del contratto saranno chiaramente definite nell’accordo di servizio. Se ci sono problemi, lavoreremo con voi per risolverli, ma avete la possibilità di interrompere il servizio secondo i termini stabiliti.

Hosting con protezione DDOS Inclusa

Protezione DDOS e mitigazione con Arbor Networks & CloudFlare ®

Arbor Networks Netscout Division
CloudFlare Logo

Hai dei dubbi? Non sai da dove iniziare? Contattaci !

Abbiamo tutte le risposte alle tue domande per aiutarti nella giusta scelta.

Chatta con noi

Chatta direttamente con il nostro supporto prevendita.

0256569681

Contattaci telefonicamente negli orari d’ufficio 9:30 – 19:30

Contattaci online

Apri una richiesta direttamente nell’area dei contatti.

INFORMAZIONI

Managed Server S.r.l. è un player italiano di riferimento nel fornire soluzioni avanzate di sistemistica GNU/Linux orientate all’alta performance. Con un modello di sottoscrizione dai costi contenuti e prevedibili, ci assicuriamo che i nostri clienti abbiano accesso a tecnologie avanzate nel campo dell’hosting, server dedicati e servizi cloud. Oltre a questo, offriamo consulenza sistemistica su sistemi Linux e manutenzione specializzata in DBMS, IT Security, Cloud e molto altro. Ci distinguiamo per l’expertise in hosting di primari CMS Open Source come WordPress, WooCommerce, Drupal, Prestashop, Joomla, OpenCart e Magento, affiancato da un servizio di supporto e consulenza di alto livello adatto per la Pubblica Amministrazione, PMI, ed aziende di qualsiasi dimensione.

Red Hat, Inc. detiene i diritti su Red Hat®, RHEL®, RedHat Linux®, e CentOS®; AlmaLinux™ è un marchio di AlmaLinux OS Foundation; Rocky Linux® è un marchio registrato di Rocky Linux Foundation; SUSE® è un marchio registrato di SUSE LLC; Canonical Ltd. detiene i diritti su Ubuntu®; Software in the Public Interest, Inc. detiene i diritti su Debian®; Linus Torvalds detiene i diritti su Linux®; FreeBSD® è un marchio registrato di The FreeBSD Foundation; NetBSD® è un marchio registrato di The NetBSD Foundation; OpenBSD® è un marchio registrato di Theo de Raadt. Oracle Corporation detiene i diritti su Oracle®, MySQL®, e MyRocks®; Percona® è un marchio registrato di Percona LLC; MariaDB® è un marchio registrato di MariaDB Corporation Ab; REDIS® è un marchio registrato di Redis Labs Ltd. F5 Networks, Inc. detiene i diritti su NGINX® e NGINX Plus®; Varnish® è un marchio registrato di Varnish Software AB. Adobe Inc. detiene i diritti su Magento®; PrestaShop® è un marchio registrato di PrestaShop SA; OpenCart® è un marchio registrato di OpenCart Limited. Automattic Inc. detiene i diritti su WordPress®, WooCommerce®, e JetPack®; Open Source Matters, Inc. detiene i diritti su Joomla®; Dries Buytaert detiene i diritti su Drupal®. Amazon Web Services, Inc. detiene i diritti su AWS®; Google LLC detiene i diritti su Google Cloud™ e Chrome™; Facebook, Inc. detiene i diritti su Facebook®; Microsoft Corporation detiene i diritti su Microsoft®, Azure®, e Internet Explorer®; Mozilla Foundation detiene i diritti su Firefox®. Apache® è un marchio registrato di The Apache Software Foundation; PHP® è un marchio registrato del PHP Group. CloudFlare® è un marchio registrato di Cloudflare, Inc.; NETSCOUT® è un marchio registrato di NETSCOUT Systems Inc.; ElasticSearch®, LogStash®, e Kibana® sono marchi registrati di Elastic N.V. Questo sito non è affiliato, sponsorizzato, o altrimenti associato a nessuna delle entità sopra menzionate e non rappresenta nessuna di queste entità in alcun modo. Tutti i diritti sui marchi e sui nomi di prodotto menzionati sono di proprietà dei rispettivi detentori di copyright. Ogni altro marchio citato appartiene ai propri registranti. MANAGED SERVER® è un marchio registrato a livello Europeo da MANAGED SERVER SRL Via Enzo Ferrari, 9 62012 Civitanova Marche (MC) Italia.

Torna in alto