8 Dicembre 2023

Red Hat incoraggia la migrazione a RHEL per coloro che sono diffidenti ad abbandonare CentOS 7 che ha raggiunto la End Of Life

Lo strumento Insights mira a semplificare il processo di conversione, ma probabilmente avrà un costo

Red Hat ha suggerito che, se i clienti sono preoccupati per la prossima fine del supporto a CentOS 7, potrebbero considerare di migrare a Red Hat Enterprise Linux (RHEL) attraverso il suo servizio Insights.

Il supporto a CentOS Linux 7 terminerà il 30 giugno 2024, una decisione presa da Red Hat verso la fine del 2020. Ora, la filiale di IBM si preoccupa per il destino di coloro che ancora si affidano alla distribuzione Linux non commerciale.

Linux CentOS EOL

CentOS seguiva le tracce di RHEL ed era un’alternativa al pagamento di un abbonamento a Red Hat per il suo software, se il cliente era disposto a rinunciare al supporto ufficiale. Nel 2020, il progetto ha indirizzato i clienti verso CentOS Stream, basato su un ramo di sviluppo di RHEL e non ideale per carichi di lavoro in produzione.

La fine di CentOS ha stimolato la creazione di alternative a RHEL come Rocky Linux e AlmaLinux. Tuttavia, Red Hat ha preso provvedimenti per sopprimere i cloni di RHEL all’inizio di quest’anno, chiudendo l’accesso al codice sorgente di RHEL per tali scopi.

Cosa dovrebbero fare tutti questi utenti di CentOS 7 quando arriva la fine del supporto? Red Hat ha elencato diverse Domande Frequenti in merito, che, stranamente, non includevano la ovvia “Perché avete fatto questo?”

Sebbene Red Hat fornisse da tempo uno strumento Convert2RHEL, l’aggiunta del Red Hat Insights Tasks per l’analisi e la conversione del sistema è mirata espressamente ai clienti che desiderano convertire i sistemi CentOS 7 in RHEL. La sussidiaria IBM ha dichiarato: “Questa esperienza guidata riduce la complessità, il rischio e il tempo necessari per la vostra conversione a RHEL.”

I clienti probabilmente non vedranno una riduzione dei costi. I programmatori possono ottenere un abbonamento per sviluppatori a RHEL gratuitamente – se è per uso indipendente piuttosto che per l’uso in un’organizzazione – e c’è la possibilità che un abbonato possa qualificarsi per un abbonamento per sviluppatori senza costi. Tuttavia, per utilizzare RHEL in produzione, è necessario un abbonamento “a un prezzo competitivo”.

Red Hat Insights semplifica il processo di conversione, anche se dubitiamo che “come farò la migrazione?” sia la preoccupazione principale degli utenti di fronte alla prossima data di fine del supporto. Esistono alternative come AlmaLinux e Rocky Linux, e a pagamento, SUSE manterrà accese le luci di CentOS 7 per un po’ più a lungo.

Questo strumento di conversione riguarda principalmente il passaggio da CentOS 7 a RHEL, sebbene Red Hat abbia dichiarato che un miglioramento futuro sarebbe la “considerazione di distribuzioni Linux aggiuntive e compatibili, secondo necessità”. Sarà interessante vedere quali saranno queste distribuzioni.

Sei ancora in esecuzione su CentOS 7 e ti preoccupi per la fine del suo supporto nel 2024? È il momento giusto per considerare un aggiornamento a una versione Linux compatibile e più avanzata. Che tu stia pensando a Red Hat Enterprise Linux (RHEL), AlmaLinux o Rocky Linux, noi siamo qui per guidarti attraverso il processo di migrazione, assicurando una transizione fluida e sicura per il tuo sistema. Non lasciare che la fine del supporto di CentOS 7 comprometta la sicurezza e l’efficienza della tua infrastruttura IT. Contattaci oggi per discutere le tue opzioni e inizia il tuo “Aggiornamento CentOS 7” con la nostra assistenza esperta. Il nostro team di specialisti in sistemi Linux è pronto a fornirti le migliori soluzioni per mantenere il tuo ambiente IT aggiornato, sicuro e performante. Non aspettare, agisci ora e preparati per il futuro con la nostra assistenza professionale!

Hai dei dubbi? Non sai da dove iniziare? Contattaci !

Abbiamo tutte le risposte alle tue domande per aiutarti nella giusta scelta.

Chatta con noi

Chatta direttamente con il nostro supporto prevendita.

0256569681

Contattaci telefonicamente negli orari d’ufficio 9:30 – 19:30

Contattaci online

Apri una richiesta direttamente nell’area dei contatti.

INFORMAZIONI

Managed Server S.r.l. è un player italiano di riferimento nel fornire soluzioni avanzate di sistemistica GNU/Linux orientate all’alta performance. Con un modello di sottoscrizione dai costi contenuti e prevedibili, ci assicuriamo che i nostri clienti abbiano accesso a tecnologie avanzate nel campo dell’hosting, server dedicati e servizi cloud. Oltre a questo, offriamo consulenza sistemistica su sistemi Linux e manutenzione specializzata in DBMS, IT Security, Cloud e molto altro. Ci distinguiamo per l’expertise in hosting di primari CMS Open Source come WordPress, WooCommerce, Drupal, Prestashop, Joomla, OpenCart e Magento, affiancato da un servizio di supporto e consulenza di alto livello adatto per la Pubblica Amministrazione, PMI, ed aziende di qualsiasi dimensione.

Red Hat, Inc. detiene i diritti su Red Hat®, RHEL®, RedHat Linux®, e CentOS®; AlmaLinux™ è un marchio di AlmaLinux OS Foundation; Rocky Linux® è un marchio registrato di Rocky Linux Foundation; SUSE® è un marchio registrato di SUSE LLC; Canonical Ltd. detiene i diritti su Ubuntu®; Software in the Public Interest, Inc. detiene i diritti su Debian®; Linus Torvalds detiene i diritti su Linux®; FreeBSD® è un marchio registrato di The FreeBSD Foundation; NetBSD® è un marchio registrato di The NetBSD Foundation; OpenBSD® è un marchio registrato di Theo de Raadt. Oracle Corporation detiene i diritti su Oracle®, MySQL®, e MyRocks®; Percona® è un marchio registrato di Percona LLC; MariaDB® è un marchio registrato di MariaDB Corporation Ab; REDIS® è un marchio registrato di Redis Labs Ltd. F5 Networks, Inc. detiene i diritti su NGINX® e NGINX Plus®; Varnish® è un marchio registrato di Varnish Software AB. Adobe Inc. detiene i diritti su Magento®; PrestaShop® è un marchio registrato di PrestaShop SA; OpenCart® è un marchio registrato di OpenCart Limited. Automattic Inc. detiene i diritti su WordPress®, WooCommerce®, e JetPack®; Open Source Matters, Inc. detiene i diritti su Joomla®; Dries Buytaert detiene i diritti su Drupal®. Amazon Web Services, Inc. detiene i diritti su AWS®; Google LLC detiene i diritti su Google Cloud™ e Chrome™; Facebook, Inc. detiene i diritti su Facebook®; Microsoft Corporation detiene i diritti su Microsoft®, Azure®, e Internet Explorer®; Mozilla Foundation detiene i diritti su Firefox®. Apache® è un marchio registrato di The Apache Software Foundation; PHP® è un marchio registrato del PHP Group. CloudFlare® è un marchio registrato di Cloudflare, Inc.; NETSCOUT® è un marchio registrato di NETSCOUT Systems Inc.; ElasticSearch®, LogStash®, e Kibana® sono marchi registrati di Elastic N.V. Questo sito non è affiliato, sponsorizzato, o altrimenti associato a nessuna delle entità sopra menzionate e non rappresenta nessuna di queste entità in alcun modo. Tutti i diritti sui marchi e sui nomi di prodotto menzionati sono di proprietà dei rispettivi detentori di copyright. Ogni altro marchio citato appartiene ai propri registranti. MANAGED SERVER® è un marchio registrato a livello Europeo da MANAGED SERVER SRL Via Enzo Ferrari, 9 62012 Civitanova Marche (MC) Italia.

Torna in alto