27 Gennaio 2022

Come risparmiare e ridurre i costi di Amazon AWS

Alcuni consigli tecnici e considerazioni su come ridurre i costi di Amazon AWS

Indice dei contenuti dell'articolo:

Print Friendly, PDF & Email

L’ottimizzazione dei costi AWS, come argomento, è molto ampio e ci sono molte risorse sul web. Tuttavia, la maggior parte di esse sono teoriche. Quanti soldi si possono davvero risparmiare seguendo i consigli dati? In questo articolo, adotteremo un approccio diverso all’ottimizzazione dei costi AWS. Forniremo un approccio pratico per risparmiare denaro, nonché esempi reali di come ridurre i costi del cloud per la vostra azienda.

L’ottimizzazione dei costi di AWS è un processo continuo di identificazione ed eliminazione delle risorse sprecate. In questo articolo, imparerete come ottimizzare i costi del cloud nelle seguenti aree: Pianificazione e previsione. Ottimizzazione dell’allocazione delle risorse. Migliori pratiche di ottimizzazione dei costi del cloud. Passi per ottimizzare i costi AWS. Lista di controllo dell’ottimizzazione dei costi AWS.

Questo articolo descriverà in dettaglio come Back4App ha ridotto la fattura AWS da $ 55.492 / mese a $ 20.074 / mese e ha ottenuto un risparmio su base annua di oltre $ 500.000. Forniremo linee guida pratiche basate sulla nostra esperienza nella gestione dei costi di AWS e condivideremo alcuni suggerimenti che hanno funzionato bene per noi.

AWS continua a innovare e dominare il mercato del cloud. È cresciuto così tanto da essere diventato un componente chiave della strategia di Amazon. Sono un utente entusiasta di AWS, ma le mie preoccupazioni per la sua complessità e il suo costo mi hanno portato a esplorare modi per ottimizzare l’utilizzo del cloud. Sebbene offra una gamma di servizi sempre più sofisticata per molti tipi di requisiti di sviluppo, non è sempre l’opzione più semplice, veloce o conveniente. Idealmente, è necessario progettare la propria architettura per ottimizzare i costi non appena si passa al cloud. Questa guida ti aiuterà ad accelerare l’ottimizzazione dei costi AWS con lezioni reali apprese durante il nostro percorso di risparmio sui costi del cloud.

Ecco un riassunto di ciò che troverai leggendo questo articolo:

  • Richiedi crediti AWS e ricevi fino a $ 100.000;
  • Sposta il trasferimento dei dati su Cloud Front e risparmia fino al 75%;
  • Utilizza l’IP privato (non l’IP elastico) e smetti di pagare il trasferimento di dati tra AZ;
  • Riduci i costi di trasferimento dei dati con l’implementazione dell’API GraphQL;
  • Risparmia fino al 90% con l’utilizzo di istanze Spot;
  • Risparmia fino al 75% acquistando istanze riservate su AWS Marketplace;
  • Acquista nodi Elastic Cache riservati e risparmia fino al 77%;
  • Esegui il backup dei tuoi dati in S3 e non in EBS e risparmia il 75%;
  • Implementare la scalabilità automatica per le risorse inattive;
  • Andare nella regione della Virginia del Nord e allontanarsi da San Paolo;
  • Passa a famiglie di nuova generazione e risparmia fino al 20%;
  • Posiziona un endpoint S3 nel tuo VPC e abilita Enhanced Network su EC2.
  • Elimina Load Balancer inattivi.
  • Utilizza il nuovo AWS Savings Plan e risparmia fino al 72%.

Ecco come appariva la nostra fattura AWS nel gennaio 2019. Un costo cloud totale di $ 55.492.

Ecco come appariva la nostra fattura AWS a maggio 2019. Il costo totale era di $ 20.074.

Questi sono i 10 modi per ridurre i costi AWS

1. Crediti AWS

Cominciando dall’inizio! Prima di svolgere qualsiasi altra attività, verifica se la tua azienda ha diritto ai crediti AWS! È così che puoi ottenere crediti AWS.

Richiedi crediti ad AWS

Questo è stato il nostro caso! Eravamo nel 2016 e abbiamo ampliato l’azienda abbastanza rapidamente. La nostra fattura AWS stava iniziando a salire e non avevamo idea né tempo per ottimizzare i costi di AWS. L’azienda non aveva ancora fondi e avremmo ottenuto crediti AWS o saremmo morti. Abbiamo preparato un business case per il nostro account manager che mostra quanto stavamo crescendo e i vantaggi di AWS mantenendo il nostro account. Gli abbiamo mostrato che non avevamo fondi e che avremmo dovuto passare a Google Cloud (ci avevano offerto $ 100.000 in crediti per migrare da AWS) a meno che non avessimo ottenuto i crediti. La risposta ha richiesto circa una settimana e AWS ci ha fornito $ 100.000 in crediti da utilizzare per 12 mesi. Anche questo è stato un ottimo affare per AWS! Dato che i crediti sono scaduti, abbiamo speso più di $ 750.000 con loro.

Crediti per test e implementazione POC

Se intendi testare un nuovo servizio o tipo di istanza AWS, chiedi i crediti al tuo account manager AWS. Il numero di crediti varia a seconda della spesa mensile e dell’impegno totale per implementare il POC. Questi crediti di solito durano solo tre mesi e devi assicurarti di accelerare il POC. Nel nostro caso, siamo stati in grado di ottenere $ 3.000 in crediti per testarlo con la famiglia di istanze i3.

Crediti per startup

Se stai avviando la tua azienda o hai una startup, questo è un ottimo modo per andare avanti. L’importo dei crediti varia da $ 1.000 a $ 100.000 a seconda di come presenti la tua richiesta ad AWS. Ci sono un paio di modi per ottenere questi crediti.

Acceleratori

Uno dei principali vantaggi di uno Startup Accelerator sono i vantaggi che forniscono. Come parte dei vantaggi sono i crediti dei fornitori di servizi cloud. L’importo che puoi ottenere qui varia in base all’acceleratore che sei approvato. I migliori come YC, Alchemist, Wayra e 500 Startups ti offriranno $ 100.000 in crediti AWS. Nel nostro caso, siamo stati accettati da Alchemist Accelerator e avevamo diritto a $ 100.000 in crediti. Sfortunatamente, non siamo stati in grado di utilizzare i crediti perché in precedenza avevamo utilizzato altri crediti. AWS non ti consente di sommare i crediti. Ad esempio, se vieni accettato su due programmi acceleratori e ottieni $ 100.000 di crediti su ciascuno, non sarai in grado di utilizzare $ 200.000, ma solo $ 100.000.

Fondi VC e Angel Groups

Alcuni VC / Angel Group forniranno crediti cloud come parte del pacchetto di vantaggi. Nel nostro caso, siamo stati in grado di ottenere crediti promozionali di $ 10.000 validi per due anni da uno dei nostri investitori. Sfortunatamente, non siamo stati in grado di utilizzare i crediti. Le aziende non sono idonee per i crediti promozionali AWS se in precedenza hanno ricevuto un importo di credito simile o superiore.

Tutti i principali attori del cloud forniscono crediti per le startup

Tutti i principali attori del cloud offriranno crediti alle startup. In AWS / Google l’importo dei crediti salirà a $ 100.000 e in Azure potresti ottenere $ 360.000 da utilizzare per tre anni.

2. Implementare una routine di risparmio sui costi AWS

La parte facile è finita e ora andiamo per il duro lavoro! Non esiste una pillola magica e per ridurre i costi di AWS, dovrai lavorare sodo e avere una routine regolare di monitoraggio dei costi! La riduzione dei costi del cloud deve far parte della tua routine quotidiana! Immagina quanto puoi risparmiare dopo 365 giorni! La quantità di tempo che investi dipende dalle dimensioni della tua organizzazione e dalla tua spesa AWS. Investo circa 30 minuti al giorno per monitorare l’account e dare priorità alle azioni di riduzione dei costi. Oltre a quello degli ingegneri di Back4App, trascorrono almeno 1 ora / giorno per implementare iniziative di riduzione dei costi.

La prima azione che abbiamo implementato è stata creare un semplice foglio di calcolo Excel (scarica sotto) e dare la priorità alle iniziative di risparmio sui costi.

Le principali variabili che abbiamo utilizzato per determinare il risparmio sono state:

  • Potenziale di risparmio sui costi: guadagni massimi per un’azione di risparmio sui costi
  • Complessità: quanto è difficile implementare il lavoro e lo sforzo richiesti
  • Proprietario: chi eseguirà l’azione

3. EC2 – Elastic Compute Cloud

Ecco alcune linee guida su come ottimizzare la spesa EC2.

Arresta le istanze inutilizzate

La prima cosa che devi fare quando riduci la spesa EC2 è chiudere le istanze inutilizzate. Non c’è scienza missilistica qui e la maggior parte del lavoro è piuttosto semplice. Tutto quello che devi fare è elencare tutte le tue istanze, scaricare un campione Excel gratuito e classificare ciascuna di esse. Nel nostro caso, abbiamo classificato le nostre istanze in 3 categorie principali:

  • Istanze che devono rimanere attive
  • Istanze che possono essere fermate
  • Istanze che possono essere terminate

Termina le istanze inutilizzate ogni volta che è possibile! Se lo interrompi, manterrai in esecuzione i costi di EBS!

Riduci le risorse di grandi dimensioni

Questa azione è un po ‘complessa ed è essenziale per valutare correttamente la dimensione dell’istanza. Assicurati di valutare almeno una settimana di dati per aumentare la probabilità di dimensionare correttamente l’istanza. Il modo in cui lo abbiamo controllato è stato classificare le istanze in 3 categorie principali (scarica excel di seguito)

  • Dimensione corretta
  • Riduci le dimensioni dell’istanza
  • Aumenta la dimensione dell’istanza

Riduci le dimensioni dell’istanza in modo incrementale

Riduci le dimensioni dell’istanza passo dopo passo. Ad esempio, non ridurre la dimensione da t2.xlarge a t2.medium. In primo luogo ridurlo da t2.2xlarge a t2.xlarge. Monitorare per una settimana, verificare la quantità di risorse utilizzate e implementare nuovamente il ciclo di riduzione. In questo modo, diminuirai la probabilità di avere tempi di inattività o commettere errori.

Usa istanze riservate

La prenotazione di un’istanza può farti risparmiare fino al 70%. Tieni presente che quando prenoti un’istanza, pagherai l’utilizzo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 durante l’intero periodo prenotato. Pagherai indipendentemente dall’utilizzo o meno delle risorse.

Esistono due tipi di istanze riservate che offrono classi:

  • Standard: puoi vendere su AWS Marketplace, non puoi convertirlo in un altro tipo di istanza, è più economico delle istanze convertibili.
  • Convertibile: non può vendere su AWS Marketplace, può essere convertito in un altro tipo di istanza, più costoso rispetto alle istanze standard.

Le istanze convertibili sono molto complicate! Ogni volta che converti un’istanza, puoi solo aggiornare l’utilizzo. Ad esempio, consideriamo la seguente situazione.

  • Hai acquisito un’istanza riservata convertibile t3.medium.
  • Hai deciso di convertire l’istanza t3.medium in un’istanza m5.large.

Non è più possibile!

Non è possibile eseguire il downgrade di un’istanza convertibile, ma solo aumentare l’importo speso con essa. Quindi, assicurati di iniziare con piccole istanze convertibili e di aumentarle nel tempo. Non iniziare con un’istanza di grandi dimensioni perché non puoi eseguire il downgrade o venderla nel Marketplace AWS. Se commetti un errore con le istanze riservate convertibili, ti impegni a un pagamento mensile per 12 o 36 mesi. In Back4App, il modo in cui gestiamo le istanze convertibili è sempre l’acquisizione di t2.nano e l’aggiornamento quando necessario.

Preferisco le istanze riservate standard alle istanze riservate modificabili. I motivi sono:

  • Sono più economici
  • Hanno liquidità: è possibile vendere sul Marketplace AWS in qualsiasi momento
  • Puoi acquistarlo su AWS Marketplace con uno sconto

AWS ha rilasciato questo nuovo modello di prezzo flessibile il 6 novembre 2019 e sembra un modo molto più semplice per risparmiare sulla potenza di calcolo.

I piani di risparmio sono un modello di prezzo flessibile che offre prezzi bassi sull’utilizzo di EC2 e Fargate, in cambio di una promessa di una quantità costante di utilizzo (misurata in $ / ora) per un ciclo di uno o tre anni. Quando ti iscrivi ai piani di risparmio, ti verrà assegnato il prezzo scontato dei piani di risparmio per il tuo utilizzo fino al tuo impegno. Ad esempio, se ti impegni a $ 100 di utilizzo di EC2 all’ora, otterrai i prezzi dei piani di risparmio su tale utilizzo fino a $ 100 e AWS addebiterà qualsiasi utilizzo eccedente l’impegno secondo le tariffe On Demand.

Ecco come funziona il processo:

  • Vai alla console di gestione della fatturazione
  • Sul lato sinistro cerca Piano di risparmio e fai clic su di esso.
  • Si aprirà la seguente pagina:

In alto a destra, fai clic su Acquista un piano di risparmio. Ora devi scegliere tra Compute ed EC2 Savings Plan.

Per questo acquisto, sceglierò Compute perché offre maggiore flessibilità. Il passo successivo è scegliere il termine impegno: Due opzioni: (I) 1 anno (II) 3 anni Per questo acquisto, sceglierò un impegno di 3 anni per ottenere i migliori tassi di risparmio. Ora devi scegliere l’impegno orario. Sceglierò un impegno di $ 0,01 / ora per 3 anni. Comporterà un costo iniziale di $ 262,80.

Fare clic su Aggiungi al carrello. Si aprirà una nuova pagina con le informazioni sull’acquisto.

Fare clic su Invia ordine.

Si consideri che si dispone di un account che esegue un’istanza Linux m5.large nella regione della Virginia del Nord. L’account avrà i seguenti costi di elaborazione su richiesta:

  • Costo orario: $ 0,096
  • Costo giornaliero: $ 2,304
  • Costo annuale: $ 840,96

Quanto in piani di risparmio dovresti acquistare?

Dovresti acquistare $ 840,96? La risposta è no! Questo è il prezzo completo su richiesta! In questo modo, supererai l’acquisto e una percentuale del tuo piano di risparmio non verrà utilizzata. Il modo in cui opera il Piano di risparmio è diverso dalle istanze riservate e si prega di essere cauti nell’acquistarlo.

Facciamo i conti qui. Secondo la pagina dei prezzi di AWS Savings Plan, il Savings Plan per l’istanza Linux m5.large avrà uno sconto del 31% sulla tariffa su richiesta.

  • Piano di risparmio = Prezzo su richiesta x (Tasso di sconto 1)
  • Piano di risparmio = $ 840,96 * (1–31%)
  • Piano di risparmio = $ 580,26

Tieni presente che non puoi vendere Savings Plan sul Marketplace AWS . Non appena lo acquisti, l’impegno è per l’intero periodo e non hai la possibilità di annullare l’acquisto . Se desideri avere la flessibilità di vendere istanze su AWS Marketplace, acquista istanze riservate standard. Leggi il paragrafo seguente per ulteriori informazioni su come acquistare e vendere su AWS Marketplace.

Usa AWS Marketplace per istanze riservate

Le istanze riservate sono ottime, ma le istanze riservate acquistate su AWS Marketplace sono ancora migliori!

AWS Marketplace può essere molto più economico

AWS Marketplace sembra un mercato azionario! A volte puoi acquistare istanze riservate standard a prezzi molto più convenienti rispetto all’acquisto diretto da AWS. Il motivo è semplice; le aziende a volte hanno casi superflui che non vengono più utilizzati e continuano a pagarlo. Ridurre il prezzo di listino è un ottimo modo per accelerare il processo di vendita.

Darò ora un esempio reale accaduto con Back4App. Stavo cercando quattro istanze riservate r4.large. Sono stato in grado di trovare istanze su AWS Marketplace con tariffe effettive con uno sconto del 75% rispetto ai prezzi su richiesta. AWS vendeva lo stesso tipo di istanza riservata con uno sconto del 62%.

AWS Marketplace ha termini di acquisto flessibili

L’altro vantaggio di AWS Marketplace è che puoi acquistare istanze con termini di periodo flessibili. AWS fornisce solo 12 mesi / 36 mesi di opzioni per acquisire istanze riservate. Il Marketplace AWS è molto più flessibile! È possibile acquistare, ad esempio, istanze riservate con una durata di 15 mesi allo stesso prezzo di 36 mesi. Alcune aziende acquisiscono prenotazioni a lungo termine (36 mesi) e, prima della scadenza della prenotazione, vendono le istanze su AWS Marketplace. Il nuovo acquirente utilizzerà l’istanza solo per il periodo rimanente. Per esempio:

  • Periodo di prenotazione totale: 36 mesi
  • Byer originale: utilizza l’istanza per 21 mesi
  • Acquirente per la seconda volta: acquista sul Marketplace e utilizzalo per altri 15 mesi.
  • Passaggio 1: vai al dashboard delle istanze riservate
  • Passaggio 2: fare clic su Acquista istanze riservate
  • Passaggio 3: nella classe di offerta selezionare Standard
  • Passaggio 4: nella parte in alto a destra della finestra popup, seleziona “Mostra solo le offerte con capacità di riserva”.
  • Passaggio 5: fare clic su Cerca
  • Passaggio 6: acquisto di un’istanza dalla zona di disponibilità 1b
  • Passaggio 7: attendere che l’istanza sia attiva
  • Passaggio 8: selezionare l’istanza acquisita
  • Passaggio 9: fare clic sul pulsante Azioni
  • Passaggio 10: fare clic su Modifica istanze riservate
  • Passaggio 11 – Ambito: modifica AZ o seleziona Regione
  • Passaggio 12: fare clic su Continua
  • Passaggio 13: fare clic su Invia modifiche
AWS Marketplace per aziende non statunitensi

Ecco una guida preziosa per gli utenti che non hanno una persona giuridica statunitense. NON potrai vendere istanze riservate standard sul Marketplace a meno che tu non abbia una persona giuridica statunitense. Se gestisci la tua azienda al di fuori degli Stati Uniti, sarai in grado di acquistare solo istanze sul Marketplace, ma non potrai venderla.

Usa istanze Spot

Adoro le istanze Spot! Puoi risparmiare fino al 90% usandolo e non richiedi un impegno a lungo termine! L’unico svantaggio delle istanze Spot è che AWS può terminare queste istanze con un preavviso minimo o nullo (massimo 2 minuti). Pertanto, questo tipo di istanza dovrebbe essere utilizzato solo per carichi di lavoro flessibili o a tolleranza di errore.

Usa SpotInst per eseguire istanze Spot

Un modo sicuro per eseguire istanze Spot e ridurre al minimo il rischio di downtime è utilizzare la piattaforma SpotInst . Questo servizio si collegherà al tuo account AWS e gestirà l’allocazione delle istanze Spot. Nel caso in cui AWS interrompa un’istanza, questo servizio sostituirà l’istanza con un’istanza On Demand e previene i tempi di inattività. Anche i prezzi sono piuttosto intelligenti e fanno pagare il 20% del risparmio netto (tra prezzo su richiesta e prezzo spot).

Un ottimo caso d’uso per le istanze Spot è l’esecuzione di server di database secondari e anche la scalabilità automatica delle applicazioni. Utilizza SpotInst per gestire l’allocazione degli spot e, molto probabilmente, non dovrai mai affrontare tempi di inattività legati all’uso di questa classe di offerta.

Ridimensionamento automatico (risorse inattive, avvio / arresto automatico delle istanze EC2)

AWS Auto Scaling monitora le tue applicazioni e regola automaticamente la capacità per mantenere prestazioni stabili e prevedibili al minor costo possibile. Puoi configurare il ridimensionamento automatico per automatizzare l’avvio e l’arresto delle istanze EC2. I gruppi a scalabilità automatica prendono in considerazione l’utilizzo delle risorse come CPU, richieste API o orari di inizio / fine.

Per ridurre al minimo i costi, è necessario utilizzare Scalabilità automatica + Istanze Spot + Istanze riservate. Vediamo questa situazione reale che abbiamo affrontato qui su Back4App. I carichi di lavoro sui nostri server delle applicazioni variano nel corso della giornata. La quantità di richieste che riceviamo non è fissa e presenta picchi di utilizzo in orari specifici della giornata. Il modo in cui affrontiamo questo problema è l’allocazione di istanze riservate per la linea di base di utilizzo (livello minimo) e il ridimensionamento con istanze spot. L’immagine sotto è utile per comprendere la configurazione che utilizziamo.

Ecco quanto puoi risparmiare:

  • Istanze riservate: in Back4App, abbiamo una combinazione di istanze riservate standard di 12 mesi / 36 mesi. Il nostro risparmio medio è del 50% rispetto ai costi su richiesta.
  • Scalabilità automatica: avviamo / arrestiamo le istanze in base alle richieste API totali ricevute da ciascuna istanza. Abbiamo tre periodi di picco di utilizzo durante il giorno e il risparmio rispetto al mantenimento delle risorse inattive in esecuzione 24 ore su 24 con il carico di lavoro massimo è di circa il 75%.
  • Istanze Spot: abbiamo una combinazione di due tipi di famiglia in esecuzione su Spotinst per massimizzare il tempo di attività. Il nostro risparmio netto è del 55% rispetto ai prezzi su richiesta. Questo è il nostro risparmio netto e considera l’intero importo che dobbiamo pagare a SpotInst. L’esecuzione delle istanze spot direttamente su AWS ci porterebbe a un risparmio di circa il 70%, ma aumenterebbe il rischio di disponibilità. Ci piace giocare sul sicuro e abbiamo deciso di destinare parte dei risparmi a SpotInst.

Ottimizza il ridimensionamento con il ridimensionamento verticale / orizzontale (Cloudformation)

Seleziona la regione AWS corretta per ridurre al minimo i costi

Il costo varia in base alla regione! Scegli quello sbagliato e finirai per pagare molto di più.

  • 4 x t3.medium istanze
  • EBS da 30 GB allocato per ogni istanza
  • Trasferimento dati totale da 1 TB
  • $ 221,65 / mese in North Virginia
  • 449,05 $ / mese a San Paolo

La centralizzazione delle operazioni in una singola regione offre ulteriori vantaggi.

  • Sarà molto più semplice gestire l’allocazione delle istanze riservate
  • Non incorrerai nel trasferimento di dati regionale.

Aggiorna le risorse della generazione precedente

AWS lancia di tanto in tanto nuovi tipi di istanze. Le istanze di nuova generazione sono più convenienti e hanno una maggiore potenza di elaborazione.

Istanza di vecchia generazione

c4.large

2 CPU

3,75 GiB di memoria

$ 0,100 / ora

Istanza di nuova generazione

c5.large

2 CPU

4 GiB di memoria

$ 0,085 / ora

L’istanza di nuova generazione costa il 15% in meno e ha il 6% in più di potenza di elaborazione!

Abilita rete avanzata

Abilita una rete potenziata per migliori prestazioni dell’istanza!

Seleziona la famiglia di istanze corretta

AWS fornisce diverse famiglie di istanze ottimizzate per soddisfare più casi d’uso.

  • Scopo generale
  • Archiviazione ottimizzata
  • Ottimizzazione del calcolo
  • Memoria ottimizzata
  • Calcolo accelerato

Puoi confrontare i pro e i contro di ciascuna famiglia di istanze utilizzando questo strumento di confronto dei prezzi di EC2 .

Elimina Idle Elastic Load Balancer

Gli addebiti del servizio di bilanciamento del carico sono una funzione delle richieste elaborate e delle ore di esecuzione. Quindi, se disponi di bilanciatori del carico inattivi, assicurati di eliminarlo. Altrimenti pagherai comunque $ 0,025 l’ora (Classic LB in North Virginia). Si prega di vedere i dettagli dei prezzi qui .

4. EBS – Elastic Block Store

EBS fornisce volumi di storage a blocchi persistenti da utilizzare con le istanze EC2 nel cloud AWS. Ogni volume Amazon EBS viene replicato all’interno della sua zona di disponibilità per proteggerti dal guasto dei componenti, offrendo alta disponibilità e durata. Il costo per ogni GB archiviato dipende dal tipo di volume in cui verranno archiviati i dati. I volumi più comunemente usati sono General Purpose SSD e Magnetic.

SSD per uso generico

$ 0,10 / GB al mese

Magnetico

$ 0,05 / GB al mese

Tipo EBS: SSD x magnetico

Inizia a mappare le tue istanze EC2 e scarica questo foglio di lavoro per aiutarti. Per ogni istanza, determina se il volume è Magnetico o SSD.

  • Scegli Magnetico su SSD ogni volta che è possibile.
  • Sostituisci i volumi SSD ogni volta che è possibile.

La seconda azione per risparmiare sui costi EBS è determinare la dimensione di ogni volume collegato. È comune avere volumi di grandi dimensioni e capacità inutilizzata. Scarica questo foglio di lavoro per saperne di più.

Termina istanze: Stop manterrà i costi EBS

L’arresto di un’istanza non ti impedirà di avere costi EBS! Il tuo volume continuerà ad essere memorizzato e il conto arriverà! Se non hai più bisogno dell’istanza e dei dati, termina l’istanza! Questa azione interromperà sia i costi di EC2 che di EBS.

AWS consentirà in modo incrementale di aumentare le dimensioni EBS, ma non ti consentirà di ridurle. Quindi, in generale, è meglio avere volumi più piccoli piuttosto che grandi e utilizzare i volumi EBS solo quando è necessario.

Simuliamo quanto può essere costoso. Supponiamo che tu esegua 10 istanze x t3.small e ogni istanza abbia uno storage EBS SSD da 50 GB. Il prezzo mensile sarà il seguente:

  • Costo mensile EC2 = 10 x 15,23 USD = 152,30 USD
  • Dimensione totale EBS: 10 x 50 GB = 500 GB
  • Costo / GB: $ 0,10 al mese
  • Costo mensile EBS: $ 50,00
  • Costo totale: $ 182,30

Valuta l’archiviazione effimera

Valutare anche i pro / contro dell’archiviazione effimera. Dal punto di vista professionale, non dovrai affrontare i costi nascosti di EBS, avrai una latenza inferiore e potrai ottenere sconti sulle istanze riservate. Sul lato negativo, potresti non utilizzare tutta la memoria interna disponibile (e comunque pagarla) e l’implementazione di istanze spot sarà più complicata.

Elimina volumi non allegati

Un’altra azione che ti farà risparmiare denaro è semplicemente l’eliminazione dei volumi non collegati e inutilizzati.

Usa S3 per eseguire il backup dei dati

EBS costa almeno il doppio di S3! In generale, dovresti preferibilmente eseguire il backup dei dati su S3 e non su EBS. Assicurati che anche i tuoi backup vengano eseguiti in modo incrementale e vengano eliminati periodicamente.

5. Elastic Cache – Nodi riservati

Quello che pochissime persone sanno è che puoi acquistare istanze riservate per Elastic Cache. I risparmi sono piuttosto buoni e dettagliati di seguito:

  • Prenotazione per 1 anno – sconto del 65%
  • Prenotazione 3 anni – sconto del 77%
  • Vai a Elastic Cache (non alle istanze riservate EC2)
  • Vai a Nodi riservati
  • Fare clic sul pulsante blu Acquista nodo riservato in alto a destra
  • Seleziona Redis o Memcached
  • Seleziona il tipo di nodo
  • Seleziona periodo (1 o 3 anni)
  • Tipo di offerta (leggera, media, pesante)
  • Fare clic su Avanti

Non è disponibile AWS Marketplace per la cache elastica

Tieni presente che non esiste un Marketplace per i nodi riservati! Prima dell’acquisto, assicurati di utilizzare il nodo per almeno un anno.

6. Trasferimento dati

Questa variabile di costo può sfuggire al controllo abbastanza rapidamente! È molto complesso da gestire e difficile da scoprire da dove fluiscono i dati. Inoltre, esistono diversi tipi di trasferimento dati. Ad esempio, trasferimento dati in uscita, trasferimento tra regioni, trasferimento tra AZ, trasferimento dati S3, ecc.

Descriverò in dettaglio come Back4App ha ridotto i costi di trasferimento dei dati e anche come monitorarli.

Come ridurre i costi di trasferimento dati di AWS?

Ecco alcune procedure pratiche che ti aiuteranno a ridurre i costi di trasferimento.

Collega i tuoi endpoint S3 a Cloudflare o ad altri servizi CDN.

Questa semplice azione può ridurre i costi di trasferimento dati S3 di 5 volte a seconda della quantità di cache di cui disponi.

IP elastici: scegli IP privato quando possibile

Bella questa! Il calcolatore dei prezzi di AWS afferma che il trasferimento dei dati è gratuito per le istanze EC2, ma ha anche una casella di input per “IP pubblico / Trasferimento dati IP elastico”. Se scegli di comunicare utilizzando il tuo indirizzo IP pubblico o elastico o Elastic Load Balancer all’interno di sulla rete Amazon EC2, pagherai le tariffe di trasferimento dati intra-regionale anche se le istanze si trovano nella stessa zona di disponibilità. Per il trasferimento dei dati all’interno della stessa zona di disponibilità, puoi facilmente evitare questo addebito (e ottenere migliori prestazioni di rete) utilizzando il tuo IP privato quando possibile.

Usa una singola AZ – Zone di disponibilità

Usa una singola AZ invece di multi-AZ per un altro risparmio significativo. Evita o interrompi il trasferimento dei dati tra le regioni.

Trasferimento dati tra regioni

Ecco alcuni modi che ti permetteranno di ridurre il trasferimento di dati tra regioni:

  • Archivia i tuoi file localmente su S3. L’archiviazione in un’altra regione ti farà incorrere nel trasferimento di dati regionali.
  • Esegui il backup dei tuoi dati nella stessa regione AWS.

Uno dei vantaggi significativi di GraphQL è la riduzione del recupero eccessivo e, di conseguenza, del trasferimento dei dati. La sostituzione di REST può essere un’attività impegnativa a seconda di come è strutturata la tua app ed è essenziale stimare il potenziale di riduzione dei costi prima di procedere. Un’altra alternativa è implementare GraphQL in modo incrementale per nuovi progetti o funzionalità. Si prega di leggere il tutorial di seguito per i dettagli su come implementare le API GraphQL.

Sconto sul volume di trasferimento dati

È piuttosto difficile e il volume di cui hai bisogno è incredibilmente alto. Questa azione può essere applicata solo alle aziende o agli account di grandi dimensioni.

Usa CloudFront!

Puoi ottenere enormi risparmi implementando questa azione! Questa azione migliorerà anche le prestazioni della tua applicazione e ridurrà la latenza complessiva. È un’implementazione vantaggiosa per tutti. Fare riferimento all’argomento Cloudfront per leggere maggiori dettagli al riguardo.

Come monitorare i costi di trasferimento dei dati?

Esistono due semplici modi per monitorare i costi di trasferimento dei dati.

  • Cost Explorer
  • Fatture

Per accedere al rapporto Cost Explorer, devi andare su My Billing Dashboard e fare clic su Cost Explorer. Seleziona il report Spend by Service View e si aprirà una nuova finestra. Si aprirà un rapporto predefinito con gli ultimi sei mesi e iniziamo con esso. Si prega di notare che sulla colonna di servizio NON ci sono costi di trasferimento dati! Questi costi si nascondono all’interno dei filtri e devi scavare più a fondo per scoprirli.

Per trovare i costi di trasferimento dei dati, devi filtrare come segue:

  • Fare clic su Altri filtri e i filtri si espandono
  • Seleziona Gruppo tipo di utilizzo
  • Ora inizia a comparire il trasferimento dei dati
  • Seleziona Trasferimento dati – Inter AZ
  • Seleziona Trasferimento dati – Uscita Internet
  • Selezionare Trasferimento dati – Da regione a regione fuori
  • Seleziona S3 Data Transfer Out
  • Fare clic su Applica filtri

Ora hai la ripartizione dei costi per il trasferimento dei dati e puoi determinare da dove provengono i dati, da S3 o EC2. Se lo desideri, puoi implementare un processo simile e suddividere ulteriormente i costi per ciascuna regione e AZ.

Un altro modo per visualizzare i costi di trasferimento dei dati tramite il report di fatturazione. Vai a My Billing Dashboard e fai clic su Bills sul lato sinistro.

Il rapporto sarà simile a questo:

Si prega di notare che questo ha già una ripartizione predefinita che mostra i costi di trasferimento dei dati EC2. Cliccando su Trasferimento dati, avrai un’analisi per regione.

Selezionando la regione, si avrà una suddivisione della larghezza di banda in base al tipo di trasferimento dati (trasferimento in uscita, tra AZ, interregionale).

7. Cloud Front

I costi su richiesta per Cloudfront vengono ridotti abbastanza rapidamente non appena aumenti il volume. Consideriamo un trasferimento dati da 100 TB. Costerà $ 0,060 / GB, ovvero circa il 15% in meno rispetto allo stesso volume del trasferimento dati ELB.

Contratto privato Cloud Front e prezzi a volume

Ecco il modo migliore per ridurre i costi di trasferimento dei dati! AWS è disposta a sfruttare il suo servizio CloudFront e, a seconda del volume, puoi ridurre al minimo il trasferimento di CloudFront a una tariffa di $ 0,02 / GB. Ciò richiederà molto probabilmente un impegno di due anni e se prevedi di utilizzare AWS per un po ‘è un ottimo percorso da seguire. Per andare avanti, devi contattare il tuo account manager e chiedere un contratto privato CloudFront.

Amazon CloudFront SSL-Cert-Personalizzato

Controlla se stai usando questo certificato. Costa $ 20 al giorno (si hai letto bene, 20 dollari al giorno, ovvero 600 dollari al mese) e puoi ottenere lo stesso certificato con Cloudflare per $ 20 al mese. Con il contratto Private & Volume Pricing, non ti sarà permesso di connetterti ad altri servizi CDN e questa azione non sarà possibile.

8. S3 – Servizio di archiviazione semplice

Di seguito alcune utili linee guida per ridurre i costi S3.

Endpoint VPC S3

Un’eccellente iniziativa di risparmio sui costi che la maggior parte delle persone non riesce a utilizzare è l’endpoint S3 VPC. Il posizionamento di un endpoint S3 nel VPC conferisce al traffico verso S3 il suo percorso interno e AWS non ti addebiterà come il traffico pubblico. A seconda del volume, è possibile ottenere riduzioni di migliaia di dollari al mese con questo metodo.

Utilizzare il modello di archiviazione corretto e la classe di archiviazione appropriata

Sono disponibili cinque cinque modelli di archiviazione:

Standard S3

$ 0,023 / GB

Caratteristiche

  • Ridondanza tra AZ
  • Bassa latenza e prestazioni elevate
  • Resiliente contro gli eventi che incidono su un’intera zona di disponibilità

$ 0,0125 / GB

Caratteristiche

  • Ideale per l’archiviazione a lungo termine, i backup e come archivio dati per i file di ripristino di emergenza.
  • Ridondanza tra AZ
  • Accesso meno frequente

$ 0,010 / GB

Caratteristiche

  • Single-AZ
  • Accesso meno frequente
  • Una scelta eccellente per l’archiviazione di copie di backup secondarie

$ 0,004 / GB

Caratteristiche

  • Una classe di archiviazione sicura, durevole ea basso costo per l’archiviazione dei dati
  • Ridondanza tra AZ
  • Opzioni di recupero che vanno da pochi minuti a ore

$ 0,00099 / GB

Caratteristiche

  • Classe di archiviazione a basso costo e supporta la conservazione a lungo termine e la conservazione digitale per i dati a cui è possibile accedere una o due volte all’anno.
  • Tempo di recupero entro 12 ore
  • Ridondanza tra AZ

Tieni presente che ogni volta che sposti oggetti da una classe di archiviazione a un’altra, ti verranno addebitati in base al numero di richieste. Può essere molto complicato! Condividerò una situazione accaduta su Back4App. Uno dei nostri clienti memorizza milioni di piccoli oggetti e i dati vengono recuperati raramente. Inizialmente abbiamo archiviato questi oggetti sullo standard S3 e abbiamo deciso di spostarli su S3 Glacier per ridurre i costi. Fin qui tutto bene! Quello che non ci rendevamo conto era che AWS addebita $ 0,05 per ogni 1.000 richieste Glacier! In questa situazione il numero di oggetti era enorme e la dimensione di ogni oggetto piuttosto piccola. Quindi, il costo iniziale che abbiamo dovuto affrontare non è stato ripagato! Prima di spostare gli oggetti tra le classi di archiviazione, è essenziale prendere in considerazione i costi relativi alle richieste S3 e condurre analisi di rimborso.

Elimina i dati S3 inutilizzati

Il modo più semplice ed efficace per risparmiare sui costi su S3 è semplicemente eliminare i dati vecchi e inutilizzati. Cerca vecchi backup e bucket S3 inutilizzati. Effettuare le analisi ed eliminare i dati se possibile.

Azienda di sviluppo software? Unisciti al nostro programma partner ora!

9. Scegli saggiamente il tipo di supporto AWS

Esistono quattro tipi di livelli di supporto:

  • Basic – Gratuito
  • Sviluppatore – $ 29 / mese o 3% della fattura mensile
  • Affari – $ 100 / mese o 10% -3% della fattura mensile a seconda del volume
  • Azienda → $ 15.000

Usa il tuo account manager regionale AWS

Usa il tuo account manager regionale e l’architetto delle soluzioni il più possibile! Sono separati dal team di supporto centrale e saranno in grado di fornire un servizio molto più personalizzato. Il team AWS è molto competente e disponibile! La guida che ci hanno fornito in termini di impostazioni di sicurezza avanzate e implementazione del GDPR è stata la migliore della categoria! Sono rimasto impressionato dalla conoscenza tecnica e dall’impegno del team per aiutarci a ottenere risultati migliori. Questo tipo di supporto mi fa riflettere due volte prima di passare ad altri fornitori di servizi cloud.

10. Monitoraggio e controllo

È di assoluta importanza mantenere un regime di fatturazione rigoroso e conoscere le proprie spese quotidiane. Devi fornirti un monitoraggio dettagliato dei tuoi costi e dedicare tempo a esaminarli ogni giorno. Immagina il volume di risparmio che puoi ottenere dopo 365 giorni!

Il monitoraggio quotidiano ti aiuterà a identificare i trend rialzisti sospetti e ad agire il prima possibile. Le migliori pratiche relative a Monitoraggio e controllo sono descritte di seguito:

  • Monitoraggio regolare.
  • Alcuni rapporti utili sono:
  • Dashboard di fatturazione e gestione dei costi
  • Fatture mensili
  • Cost Explorer – Spesa mensile per Service View
  • Cost Explorer – Utilizzo RI
  • Cost Explorer – Copertura RI
  • Tagga tutto
  • Misura la linea di base, monitora, allerta sulle eccezioni
  • Stabilire un modello di responsabilità
  • Utilizza Cloudwatch e Trusted Advisor per monitorare i costi
  • Consolida le tue fatture e ottieni sconti sul volume

La riprogettazione dell’architettura è comunemente il passaggio più dispendioso in termini di tempo da implementare. Potrebbero essere necessarie settimane o mesi, a seconda di quanto è grande / complessa la tua infrastruttura.

La nostra esperienza in Back4app mostra che ci sono molti passaggi più semplici da eseguire prima di questo. In generale, i miglioramenti incrementali forniranno risparmi sostanziali a breve termine. Guadagna innanzitutto questi risparmi e acquisisci esperienza per implementare una riprogettazione dell’architettura migliore della categoria.

12. Conclusione

Non esiste una pillola magica per ridurre i costi di AWS! È necessario stabilire una routine regolare per monitorare le spese, determinare le priorità di risparmio sui costi e lavorare come un matto per raggiungere i propri obiettivi di risparmio AWS.

Ecco una rassegna delle azioni che ci hanno aiutato a ridurre la nostra fattura AWS.

  • Termina le istanze EC2 inutilizzate
  • Riduci le istanze AWS di grandi dimensioni
  • Sposta il flusso di trasferimento dati su CloudFront
  • Esegui l’upgrade a istanze di nuova generazione
  • Implementa le migliori pratiche come una rete potenziata
  • Dati di backup su S3
  • Prenota istanze su AWS Marketplace e prenota nodi di cache elastica
  • Avere una giusta combinazione di istanze Spot, Riservate e On-Demand
  • Automatizza le opzioni di scalabilità automatica
  • Mescola lo stoccaggio tra S3 Standard e Glacier

Allora, cosa ne pensate dei risultati che abbiamo raggiunto? Ti ha aiutato a capire come ridurre i costi di AWS?

Hai dei dubbi? Non sai da dove partire? Contattaci


Abbiamo tutte le risposte alle tue domande per aiutarti nella giusta scelta.

Scrivici

Chatta direttamente con il nostro supporto tecnico.

0256569681

Chiamaci subito negli orari d’ufficio 9:30 – 19:30

Ricevi assistenza

Apri un ticket direttamente nell’area di supporto.

INFORMAZIONI

ManagedServer.it è il principale provider italiano di soluzioni hosting ad alte performance. Il nostro modello di sottoscrizione ha costi contenuti e prevedibili, affinché i clienti possano accedere alle nostre affidabili tecnologie di hosting, server dedicati e cloud. ManagedServer.it offre, inoltre, eccellenti servizi di supporto e consulenza su Hosting dei principali CMS Open Source come WordPress, WooCommerce, Drupal, Prestashop, Magento.

Torna su