Che cos'è un Server dedicato ? - 🏆 Managed Server
31 Dicembre 2021

Che cos’è un Server dedicato ?

Alla scoperta della definizione di Server Dedicato e perchè dovresti averne uno.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Server Dedicato
Print Friendly, PDF & Email

Un server dedicato è un tipo di web hosting in cui un cliente ha l’uso esclusivo di un intero server.

Quando inizi un nuovo sito web, blog o app, una delle prime decisioni che devi prendere è come ospitare il tuo sito. Sebbene ci siano diversi modi in cui puoi scegliere di ospitare il tuo sito, due tipi di server comunemente usati sono i server condivisi e i Server Dedicati. Un server condiviso, come suggerisce il nome, è condiviso con altri client web. Con un server dedicato, tuttavia, il tuo sito è l’unico che sarà ospitato sul server.

Proprio come molti altri nuovi proprietari di siti, probabilmente hai optato per l’hosting condiviso quando hai lanciato per la prima volta il tuo sito web. 

Dopotutto, è l’opzione più economica e il budget è importante. Tuttavia, man mano che il tuo sito web cresce, è importante sapere quando passare a qualcosa di più sostanziale. Ci sono molte opzioni e potresti aver pensato, che cos’è un server dedicato e perché ne ho bisogno?

La risposta sta nelle ragioni e motivazioni per cui vorresti aggiornare in primo luogo. Ad esempio, potresti avere a che fare con un aumento del traffico immediato o prevedere una crescita nel prossimo futuro. I Server Dedicati sono l’ideale per questo, insieme alle loro potenti funzionalità di sicurezza avanzate e al potenziale impatto positivo sui tempi di caricamento della pagina.

Di seguito sono riportati alcuni fattori da considerare quando si considera un server dedicato e il confronto tra i due tipi.

Hosting dedicato vs. hosting condiviso

Esistono alcune differenze tra hosting dedicato e condiviso. Ecco alcuni punti da considerare quando decidi quale è giusto per la tua attività.

Costo

Se hai un server condiviso con altri siti web, condividerai con loro i costi di gestione di quel server. Avere un server dedicato significa che pagherai l’intero costo per eseguire il server e per gli aggiornamenti hardware, software e la possibilità di personale per mantenere il server. I costi sono più alti con un server dedicato, ma ottieni più opzioni.

Larghezza di banda

Condividere un server significa condividere le risorse del server fisico, inclusi larghezza di banda, memoria ed elaborazione. Se un altro sito web ospitato sul server sta generando molto traffico, potrebbe rallentare la velocità del tuo sito. Se il tuo sito non si aspetta molto traffico, questo potrebbe non essere un grosso problema; ma per lo shopping online, ciò può influire sulla velocità con cui i tuoi clienti possono accedere alle pagine. Su un server dedicato, tutta la larghezza di banda e la potenza di elaborazione appartengono solo al tuo sito.

Sicurezza

Su un server condiviso, è responsabilità della società di hosting installare firewall, software malware e tutti i programmi di sicurezza del server. Quando si utilizza un server dedicato, è tua responsabilità installare il software di sicurezza che desideri. Poiché sei l’unico utente sul server, ci sono meno possibilità di virus o una violazione della sicurezza da altri siti.

Esperienza tecnica

Come per la sicurezza, su un server condiviso è responsabilità della società di hosting occuparsi delle esigenze più tecniche del server. I client Server Dedicati devono avere maggiori conoscenze tecniche per operare nell’amministrazione e gestione dei server.

Controllo

Il più grande vantaggio di un server dedicato è avere tutto il controllo. In definitiva, con un server condiviso, la società di hosting ha tutte le responsabilità e fa le scelte per i suoi clienti. Un server dedicato ti dà tutta la flessibilità per scegliere i programmi per dare al tuo sito le prestazioni operative ottimali.

Pro e contro dell’hosting di server dedicato

Per riassumere i punti sopra, elenchiamo questi pro e contro dell’utilizzo di Server Dedicati.

Professionisti:

  • Alta percentuale di uptime.
  • Prestazioni migliori.
  • Più affidabilità.
  • Migliore sicurezza.
  • Maggiore flessibilità.
  • Accesso illimitato.

Contro:

  • Costo aumentato.
  • Non consigliato per piccole imprese o siti a basso traffico.
  • Richiede conoscenza/esperienza tecnica.

Qual è il migliore per te?

Quando si tratta di prendere una decisione informata su quale sia il miglior tipo di server per le proprie esigenze, è necessario conoscere il budget e le esigenze operative della propria azienda.

Per le piccole imprese, un server condiviso manterrà bassi i costi e si occuperà di alcuni aspetti tecnici, ma limiterà il tuo controllo e potrebbe rallentare il tuo sito.

Un server dedicato costerà di più e richiederà maggiori conoscenze tecniche. Tuttavia, ti dà la flessibilità di eseguire il server a modo tuo e non farà rallentare il tuo sito dagli altri ospitati su un server condiviso. Sei in grado di controllare le tue misure di sicurezza, il software su cui viene eseguito e le limitazioni tecniche del server. Se hai intenzione di generare molto traffico web o hai bisogno di più dati e larghezza di banda, un server dedicato è la strada da percorrere.

Se vuoi conoscerne meglio i vantaggi e se hai dei dubbi parliamone insieme.

 

Hai dei dubbi? Non sai da dove partire? Contattaci


Abbiamo tutte le risposte alle tue domande per aiutarti nella giusta scelta.

Scrivici

Chatta direttamente con il nostro supporto tecnico.

0256569681

Chiamaci subito negli orari d’ufficio 9:30 – 19:30

Ricevi assistenza

Apri un ticket direttamente nell’area di supporto.

INFORMAZIONI

ManagedServer.it è il principale provider italiano di soluzioni hosting ad alte performance. Il nostro modello di sottoscrizione ha costi contenuti e prevedibili, affinché i clienti possano accedere alle nostre affidabili tecnologie di hosting, server dedicati e cloud. ManagedServer.it offre, inoltre, eccellenti servizi di supporto e consulenza su Hosting dei principali CMS Open Source come WordPress, WooCommerce, Drupal, Prestashop, Magento.

Torna su